Componenti 3D per alte prestazioni, dal 3D Print Show di Londra

Scritto da The Shaper il .

Un'altra novità riguardante la stampa 3D arriva dal mondo delle corse automobilistiche, più precisamente dalla Gran Bretagna.
Al 3D Print Show di Londra, dal 4 al 6 settembre 2014, è stata presentata la nuovissima Strakka Dome.

Strakka Dome al 3D print showUn prototipo di auto da corsa costituito anche da pezzi stampati in 3D: tra essi i condotti dei freni, le prese d’aria e componenti aerodinamiche.
"Non è insolito utilizzare la stampa 3D per creare prototipi. Ciò aiuta ad avere un ciclo di produzione molto più rapido" ha spiegato Dan Walmsley, ingegnere della Strakka Racing. "Quello che ci siamo proposti ora però è di produrre i reali componenti di una macchina da corsa, che rappresenta un'innovazione per noi. Abbiamo notato come i materiali siano arrivati ad un punto in cui sono adeguatamente rigidi, forti e lucenti per funzionare come componenti di produzione su una macchina da corsa."

La stampa 3D ha richiesto in questo caso, quindi, una strada molto elaborata, passando da progettisti e ingegneri prima di approdare nel mondo delle automobili, dapprima per la produzione di prototipi ed ora, per la prima volta, anche per componenti ad alte prestazioni.

Questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti: cliccando su CHIUDI o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies.   Informativa. CHIUDI