La Città Proibita, stampata in 3D

Scritto da The Shaper il .

5 ottobre 2013, a partire da questa data due stampanti Leapfrog 3D hanno lavorato a ciclo continuo ad un progetto estremamente complicato e di grande precisione: ricreare la Città Proibita.

Stampante 3D LeapfrogIn una stampa sono infatti stati replicati, con estrema precisione, tutti i 980 edifici che compongono quella che per quasi 500 anni è stata la reggia degli imperatori di tutta la Cina, oltre che il centro cerimoniale e politico di tutto lo stato. Nella stampa sono stati riprodotti dettagliatamente templi, case, sale, porte, torri, mura e ponti, tutto in scala 1:300.

La stampa è stata presentata in collaborazione tra il Museo cinese di Nanchino e il museo olandese “De Nieuwe Kerk”, il tutto in occasione della mostra Ming del museo di Amsterdam.

Nel corso del tempo per la realizzazione del progetto i visitatori hanno potuto vedere le stampanti a lavoro, con gli edifici che prendevano forma quotidianamente, praticamente sotto i loro occhi.

Questo sito utilizza i cookies, anche di terze parti: cliccando su CHIUDI o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies.   Informativa. CHIUDI